Ultimi post
Powered by Blogger.

Una canzone per Cazuza, il mito fa parlare ancora di sè

Il ritorno di Cazuza.Il poeta del rock, nonostante la morte che lo colse prematuramente nel 1990, fa ancora parlare di sè.Il tutto risale a circa 20 anni fa, Cazuza ci aveva appena lasciato, la sua stanza era da rassettare. La madre si fece coraggio ed entrò, era là, la cartellina. Una cartellina con decine e decine di testi di canzoni orfane di musica. I genitori fecero finta di niente, tutto celato anche se la voglia di portare a conoscenza era molta. Il segreto fu rotto dal padre di Cazuza, Joao Araujo. Intervistato dal giornale "Estado de Sao Paulo", rivelò l'esistenza dei testi e ammise di non sapere che destino dare ai versi del figlio. Il giornale propose di far musicare uno dei testi ai lettori. L'idea si concretizzò. Dei sessanta testi fu scelta una canzone: "Qual è a cor do amor?"




In occasione della quinta edizione del Musique (un concorso che prevede la composizione di musica per un testo), fino al 22 giugno è possibile inviare la propria musica per dare vita ai versi del poeta del rock.
Il giurato invitato, Nilo Romero, produttore di vari album di Cazuza, aiuterà un gruppo di giornalisti a scegliere i quattro finalisti. Il quinto sarà scelto con una votazione online.Questi cinque finalisti si troveranno di fronte una giuria composta dalle persone che furono più vicine a Cazuza: Nelson Motta, Frejat, Nilo Romero e Zuza Homem de Mello, oltre ai genitori João e Lucinha Araújo. La canzone vincitrice verrà cantata per la prima volta a San Paolo in occasione di uno show dedicato a Cazuza. Inoltre, una votazione online stabilirà quale dei vincitori potrà esibirsi sul palco di "Rock in Rio" il giorno 1 ottobre. Per chi volesse partecipare, questo è il sito

Il testo della canzone:
Qual è a cor do amor?
Qual è il colore dell'amore?
(Cazuza-1989)

Primeiro è o beijo
Primo è il bacio
Quente, procurado
Caldo,cercato
A lingua procurando a outra
La lingua cercando l'altra
E vendo se a boca combina 
E vedendo se la bocca realizza  
Se a boca combina o beijo
Se la bocca realizza il bacio 
Meio caminho andado
A metà strada 

Depois é a pele
Poi è la pelle
Se a textura vale
Se il colore vale
O pelo com pelo

Il pelo con il pelo
Ou o pelo com o seu pelo

O il pelo con il tuo pelo
Ou os pelos com meu pelo

O i peli con il mio pelo
Ou o medo

O la paura
 

Depois o cheiro
Poi il profumo
Um procura no outro

L'uno alla ricerca dell'altro
O cheiro de colônia ou

Il profumo di colonia o
O cheiro de prazer

Il profumo di piacere
E os dois se embriagam

E entrambi si ubriacano
Ou vão até o banheiro

O vanno fino in bagno
 

Depois a cor
Dopo il colore
O amor tem cor?

L'amore ha colore?
Cada amor tem uma cor

Ogni amore ha un colore
Cada beijo tem uma cor

Ogni bacio ha un colore
Cor de caramelo doce

Color di caramello dolce
Cor de madrugada fria

Color di fredda alba





Item Reviewed: Una canzone per Cazuza, il mito fa parlare ancora di sè Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino