Ultimi post
Powered by Blogger.

Più di un secolo di storia su rotaia: "O bonde de Santa Tereza"

Rio de janeiro, basta questo nome e chiunque immagina sambistas, spiagge e belle donne!ma Rio non è solo questo, una cartolina di Rio non può non avere "O bonde de Santa Tereza"!Basta rubare il giallo della bandiera del paese e colorare un trenino che passa sopra gli archi del quartiere Lapa nel cuore di Rio.Sembra quasi sorvolare Lapa. E' necessario rilassarsi e guardare il panorama della pittoresca architettura, dei ristoranti e dei bar  in perfetto stile carioca. Non è necessario stare seduti, si perderebbe lo spirito del trenino ed è necessario stare vicini al conducente che funge anche da guida turistica. Il bondinho dal 1896 fa parte della storia di Rio, all'inizio era verde, poi rosso ed ora giallo. Dal 1986, dopo una grande festa, il bondinho ha un cuore elettrico. Il costo del biglietto è 0.60 R$.
Non si può parlare del bondinho senza nominare Gilmar Silverio de Castro. Gilmar, il conducente del trenino, è da quasi 30 anni che è l'anima del bondinho. Si ritiene orgoglioso di far parte di questo pezzo di storia del Brasile.


Il tragitto del suggestivo trenino:













                        






































Arcos da Lapa e Bondinho:
"Os Arcos da Lapa" nascono come acquedotto, ricordano molto i nostri acquedotti romani. Furono creati per portare l'acqua dalla zona alta di Santa Tereza fino a "O Largo Carioca". A seguito dello spostamento della elite carioca a Santa Tereza, apprezzata per il clima piacevole, sorse la necessità di un mezzo di spostamento e così nacque o "Bonde de Santa Tereza". Santa Tereza attualmente ospita intellettuali, docenti universitari e artisti che espongono le proprie opere d'arte. Rappresenta un luogo di cultura dal cui ventre nascono opinioni (politiche e non), movimenti popolari e mobilitazioni collettive.











Item Reviewed: Più di un secolo di storia su rotaia: "O bonde de Santa Tereza" Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino