Ultimi post
Powered by Blogger.

Il monumento più famoso al mondo: Il Cristo Redentore

Il simbolo di Rio de Janeiro e di tutto il Brasile. Nel 1921, fu organizzata la Settimana del Monumento (una campagna dei cattolici per ottenere donazioni) e si iniziò a parlare dell'opera. Ma Solo dieci anni dopo si iniziarono a raccogliere le donazioni grazie all'interessamento dell' Arcivescovo Dom Sebastião Leme. Il Cristo è figlio del popolo carioca: furono i brasiliani ad optare per la figura di un Cristo pantocratore a braccia aperte. I progetti iniziali, infatti, pensati dal pittore Carlos Oswaldo, prevedevano che la statua portasse una croce o avvesse un mondo tra le mani o fosse su un piedistallo rappresentante il globo terrestre.
Il progetto fu realizzato dall'ing. Heitor da Silva Costa in 5 anni. Lo scelta più difficile ricadde sui materiali, fu scelta la pietra sapone. Anche se questo materiale si può scalfire con la punta di un'unghia, è particolarmente resistente alle intemperie, non si lesiona facilmente e non si deforma. La costruzione della statua era particolarmente complessa, i progetti furono inviati in Francia e il Cristo nacque dalle mani dello scultore polacco Paul Landowsky. Arrivarono in Brasile e furono portati sul morro per la costruzione con la ferrovia Estrada de Ferro do Corcovado.La cerimonia di inaugurazione vi fu nel 1931, la illuminazione doveva essere attivata da Napoli da Guglielmo Marconi tramite un segnale radio. Ma, a causa del maltempo, l'illuminazione fu attivata in loco. Nel 2007, anche se l'UNESCO non appoggiò la cosa, il Cristo, tramite un concorso informale basato su una votazione tramite telefono e internet, fu incluso tra le nuove sette meraviglie del mondo con più di cento milioni di voti.


La stessa statua, benchè di roccia, non è esclusa dagli effetti del tempo. L'anno scorso, il Cristo fu coperto da uno sciame di operai a causa di un lifting durato 4 mesi. L'intervento di ingegneria estetica si realizzò tramite l'aggiunta di pietra sapone. Sebbene il Cristo sia grande 38 metri, il lavoro di restauro fu minuzioso.Il restauratore Pablo Romero Cardozo, nell' eseguire il lavoro di ricostruzione del dito medio della statua, ammise di aver fatto gran fatica a non farsi distrarre dallo splendido paesaggio visibile da quell' angolatura all'altezza di 710 metri. Solo il 30% del Cristo presentava dei danni, la maggior parte di essi era localizzata sulla testa. Vi fu anche l'installazione di telecamere a seguito di atti vandalici registrati in passato. 
Quest'anno il Cristo compirà 80 anni, il regalo sarà una suggestiva illuminazione a led frutto della collaborazione tra L'Arcidiocesi di Rio de Janeiro, il Comune e due tra le più grandi aziende che operano nel settore dell' illuminazione.



Il Cristo, che si creda o no, ha un fratello più grande nella città Swiebodzin in Polonia.  La statua di Cristo Re, che con la corona posta sulla testa raggiunge i 36 metri di altezza, supera di alcuni metri il colossale Cristo Redentore del Corcovado, a Rio de Janeiro, che è alto complessivamente 38 metri da terra, otto dei quali però solo di piedistallo.

Item Reviewed: Il monumento più famoso al mondo: Il Cristo Redentore Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino