Ultimi post
Powered by Blogger.

Carlos Drummond de Andrade: il poeta timido

Carlos Drummond de Andrade, nato a Itabura in Minas Gerais, è il nono figlio di Carlos de Paula Andrade (contadino) e Julieta Augusta Drummond de Andrade. Già nella giovane età si dimostra un innovatore, venne cacciato dal college per "insoburdinazione mentale". Si laurea in Farmacia, fonda "A rivista" importante per l'affermazione del Modernismo miniero. Da Lì inizia una feconda attività letteraria, circa sessanta anni. Drummond era molto timido ,le volte che apparve in televisione si contano sulla punta delle dita. In 60 anni di poesia riuscì a far poesia con tutto, si è insinuato in tutti gli aspetti della vita comune, ha invaso l'anima di tutti i giovani brasiliani e non, in tutte le sfaccettature. Entrava nelle persone e difficilmente usciva. Per ogni epoca emergeva dagli scritti una variazione, una lotta con la propria timidezza mai rinnegata. Viveva nell'ombra e usava la propria timidezza per far poesia. Sessant'anni che per carlos sono passati in fretta. Affermava lo scrittore che il tempo passò in un minuto,come un aereo supersonico, l'intera vita passa in un minuto. Drummond definiva tutti gli uomini poeti, il mondo è pieno di bombe atomiche, ma ciascuno voleva bene l'altro e questo, per lui, è il fine della poesia: non amarsi solo tra innamorati ma anche volersi bene tra amici. Che cos'è l'ispirazione? "..è necessaria una certa emozione, ti lasci andare a lei e la controlli, è un gioco curioso, nel mio caso ho necessità di scrivere una poesia" affermava Carlos. "La ispirazione esiste, la ispirazione è un momento nel quale senti un impulso, senti bruciare e poi viene la ragione, senti freddo e nasce la poesia, è un matrimonio perfetto"sottilineava e se qualcuno gli chiedeva cosa fosse la poesia rispondeva che c'erano 10 milioni di definizioni di poesia e che non ne aveva una. Era una spiegazione del mondo e passava per la sensibilità di chi leggeva. Carlos Drummond de Andrade ci lasciò all'età di 80 anni a causa di un problema cardiaco. Il Brasile pianse quel giorno ciò che molti definivano la impersonificazione della poesia.
 
 
Nel mare era scritta una città C.Drummond de Andrade
Oggi, la sua statua è seduta sulla riva del mare a Copacabana, seduta come solo lui soleva fare guardando le donne passare e ascoltando il dolce suono del mare...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Per entrare nel vivo della poesia di Carlos:
 
 

Consiglio di un vecchio innamorato

Quando incontrerai qualcuno e questo qualcuno farà
il tuo cuore smettere di funzionare per alcuni secondi,
presta attenzione: può essere la persona
più importante della tua vida.

Se gli sguardi si incrociano e, in questo momento,
c'è lo stesso brillio intenso tra loro,
stai attento: può essere la persona che stai
aspettando sin dal giorno in cui sei nato.

Se il tocco delle labbra sarà intenso, se il bacio
sarà appassionante, e se gli occhi si riempiranno
d'acqua in questo momento, percepisci:
esiste qualcosa di magico tra voi.

Se il primo e l'ultimo pensiero del tuo giorno
sarà questa persona, se la voglia di restare
insieme arriva a stringerti il cuore, ringrazia:
Qualcuno dal cielo ti mandò
un regalo divino: L'AMORE.

Se un giorno dovrete chiedervi perdono
l'un l'altro per qualche motivo e, in cambio,
si riceverà un abbraccio, un sorriso, una carezza nei capelli
e i gesti varranno più di mille parole,
lasciati andare: eravate stati creati l'un per l'altro

Se per qualche motivo sarai triste,
se la vita ti ha deluso e l'altra persona
soffre per la tua sofferenza, piange le tue
lacrime e le asciuga con affetto, che
cosa meravigliosa: potrai contare
su lei in ogni momento della tua vita.

Se riesci,nel pensiero, a sentire
il profumo della persona come
se lei stesse lì, al tuo lato...

Se trovi la persona meravigliosamente bella,
anche se lei sta in un pigiama vecchio,
con pantofole ai piedi e capelli ingrovigliati...

Se tu non riesci a lavorare bene tutto il giorno,
ansioso per l'incontro fissato la sera...

Se non riesci ad immaginare, in nessun
modo, un futuro senza la persona al tuo lato...

Se tieni la certezza che vedrai l'altra
invecchiare e, anche così, tieni la convinzione
che conteinuerai ad impazzire per lei...

Se preferisci chiudere gli occhi, prima di vedere
l'altro partire: è l'amore che arrivò nella tua vita.

Molte persone si innamorano molte volte
nella vita poche amano o incontrano un vero amore.

A volte lo incontrano e, per non prestar attenzione
a questi segni, lasciano l'amore passare,
senza lasciarlo accadere veramente.

E' il libero arbitrio. Per questo, presta attenzione ai segnali.
Non lasciare che le pazzie del quotidiano ti lasciono
cieco alla cosa migliore nella vita: L'AMORE!

Traduzioni in italiano:

Item Reviewed: Carlos Drummond de Andrade: il poeta timido Rating: 5 Reviewed By: Gianluigi D'Agostino